Come usare Twitter per la tua azienda

Pubblicizzare attività su internet: come usare Twitter per la tua azienda

Vuoi sapere come pubblicizzare un’ attività su internet e come usare Twitter per la tua azienda? bene, in questo articolo te lo spiegherò in modo esaustivo. Come avrai potuto constatare nel corso degli ultimi anni, internet è diventato un canale essenziale tramite il quale pubblicizzare con successo la tua azienda e la tua attività. I costi proibitivi di altri canali pubblicitari (come la televisione), e l’enorme diffusione del web, hanno portato le aziende ad affacciarsi sempre di più al mondo di internet e dei suoi utenti.

 

Pubblicizzare attività su internet: come usare Twitter per la tua azienda

 

Diventa impossibile, oggigiorno, credere di poter guadagnare, in alcuni specifici settori di mercato, senza avere un posizionamento su internet per la propria impresa e senza avere, soprattutto, un’efficace strategia di web marketing.

 

Guadagnare con Twitter? Ecco come usare Twitter per un’azienda

Vuoi permettere alla tua azienda di guadagnare con Twitter? Di siti belli ed eleganti ce ne sono a migliaia, ma quelli efficaci si contano sulle dita di una mano. Tantissime aziende sono su internet ma quelle che sono riuscite a creare e a far percepire, in modo efficace, la comunicazione di un brand, sono veramente poche.

 

Internet deve essere utilizzato per:

Posizionare la propria azienda: (oggigiorno se non sei sul web non ci sei, almeno secondo i millenials). Moltissimi utenti (sopratutto i più giovani) cercano l’azienda dal quale acquistano, o vogliono acquistare, su internet, se non la trovano (sito e profili aziendali social) perdono fiducia e stima in quell’azienda.

Comunicare con i propri clienti o futuri clienti: moltissime aziende utilizzano i profili social per fornire in maniera rapidissima ed efficace assistenza clienti. Altre la usano per convertire utenti (prospect, ovvero potenziali clienti) in clienti veri e propri. Quest’ultima operazione prende il nome di Lead generation (generazione di contatti commerciali).

Creare la propria web reputation: ovvero la reputazione online (dando la possibilità ai clienti di esprimere liberi giudizi) della propria attività. Leggi QUI per sapere come gestirla.

 

Guadagnare con Twitter? Ecco come usare Twitter per un'azienda

Esempio di profilo aziendale su Twitter

 

Tutto il marketing che si fa attraverso i social network viene denominato Social Media Marketing.

 

Tutti conoscono Facebook ma pochi utilizzano Twitter sia a livello personale sia per pubblicizzare la propria attività.

Se Facebook è diventano un’immensa vetrina (insieme a Instagram) dove tutti vogliono apparire, Twitter è diventato, invece, luogo per coloro che vogliono comunicare (a dispetto dei 140 caratteri a disposizione :). Twitter diventa quindi uno strumento imprescindibile per comunicare il proprio brand aziendale e per pubblicizzare la propria attività.

Una volta creato un profilo personale per la propria azienda sarà essenziale caratterizzarlo a livello grafico. Adottare una veste grafica simile per i tutti i profili social è utile al fine di far identificare agli utenti il proprio brand.

Come foto del profilo è indicato mettere il proprio logo. Come copertina invece un’immagine che rappresenta la mission aziendale. Nella foto per la copertina inserite anche del testo che aiuti gli utenti a capire chi siete e cosa fate (l’URL del vostro sito per esempio, o una frase o motto che vi caratterizza).

Crea un profilo dettagliato riportante l’indirizzo del tuo sito web e una descrizione della tua azienda e dei suoi prodotti e servizi.

 

Creazione e personalizzazione dei tweet.

come usare twitter per farsi pubblicitàCome sai Twitter mette a disposizione solo 140 caratteri per il proprio Tweet, diventa quindi fondamentale comunicare il proprio messaggio in modo sintetico ed efficace. Utilizza gli hashtag in modo da poterlo collegare ad una specifica tendenza. Gli hastags sono parole chiave che contrassegnate con il tag # vengono usate per contrassegnare argomenti specifici, raggruppare i messaggi (tweet) e indicizzare i contenuti in modo semplice e fruibile.
Gli hashtag si usano principalmente per seguire oppure per tracciare un evento e, spesso, per incrementare la propria popolarità.

Quando devi riportare un link nel tweet è preferibile utilizzare un abbreviatore di URL. Questo servizio è offerto gratuitamente dal sito bit.ly, che crea dal tuo URL un indirizzo breve con prefisso bit.ly.

Se puoi posta sempre una foto, i tweet di solo testo, per mia esperienza, riscuotono poco successo.

 

Quando postare i Tweet?

I Tweet giornalieri sono migliaia e il rischio che il tuo non venga letto dai tuoi follower è concreto.
Devi capire qual’è il momento ideale per postare Tweet in base all’attività dei tuoi follower, ovvero in base a quando loro sono connessi. Un studio su Twitter effettuato da Buffer (https://blog.bufferapp.com/best-time-to-tweet-research) pone la dualità tra il postare durante le ore di maggior traffico (ma con il rischio di perdersi tra le miglia di Tweet) e l’utilità di postare nelle ore di minor traffico(ma con il rischio di non raggiungere abbastanza utenti) ), ed evidenziando come orario ideale il tardo pomeriggio. Ma io non sono d’accordo perché non esiste uno studio statistico applicabile a tutte le tipologie di account Twitter, l’unico modo per postare con le giuste tempistiche è quello di conoscere le abitudini dei propri follower. Uno strumento formidabile per conoscere l’orario ideale in cui postare è Social bro, un tool di analisi (link) che ti permetterà di esaminare il pubblico di Twitter per interagire nel modo migliore con lo scopo di ampliarlo.

 

Come aumentare i follower su Twitter

“Be social on social”, ovvero sii socievole sui social, partecipa ed interviene nelle discussioni (il più possibile inerenti al tuo settore di riferimento). Segui altri profili, mostrati interessato e loro, nella maggior parte dei casi, seguiranno te. Puoi ottenere molti più follower in due mesi interessandoti agli altri che in due anni cercando di far interessare gli altri a te. Se non segui le persone, dov’è l’interazione? Sii cordiale, disponibile e rispondi sempre in modo celere alle richieste degli utenti. Crea link del tuo profilo Twitter sul tuo sito e blog e sempre nella tua mailing list. Dai la possibilità alla gente attraverso il tuo blog aziendale di postare contenuti sul loro profilo Twitter.

 

Cinque strategie che ti aiuteranno a pubblicizzare in modo efficace la tua azienda su Twitter

1) Reattività: internet non dorme mai e i social ne sono l’esempio più eclatante. Con questo non voglio dirti di rimanere collegato ventiquattro ore al giorno per 365 giorni all’anno ma almeno di rispondere celermente alle richieste (pubbliche e private) di utenti e follower. Un’azienda che dà l’idea di essere sempre attiva e vicina al mondo veloce, dinamico e mai statico dei social, comunica l’idea di un’azienda vincente. La connessione mobile ti permette di collegarti praticamente in ogni luogo (o quasi :-)), cerca allora di sfruttare a tuo favore il vantaggio di una rassicurante e costante presenza per i tuoi follower.

2) Hashtags: utilizza il tool Rite Tag per visualizzare quelle che sono le tendenze più in voga e più affini al settore della tua azienda, implementa gli hashtags per permettere ai tuoi tweet di raggiungere utenti esterni ai tuoi follower.

3) Taggare: tagga fino a dieci persone nelle immagini dei tuoi tweet. Coinvolgi in modo significativo i tuoi follower e loro ti daranno importanza e si impegneranno a condividere i tuoi contenuti.

4) Ripetizione dei tweet: non tutti possono essere su Twitter sempre, quindi ben venga il timing e l’analisi del traffico per postare, ma se reputi un tweet fondamentale nulla ti vieta di postarlo, al fine di raggiungere più follower, due/tre volte nel corso di una giornata.

5) Integrare i contatti della mailing list: se la tua azienda ha creato una mailing list efficace importane i contatti per aumentare i tuoi follower.

Integrare Twitter in una strategia di web marketing è oggi essenziale. Se ti interessa pubblicizzare la tua attività con Google Adwords leggi anche questo mio articolo: “Pubblicizzare e vendere prodotti o servizi con Adwords”.

 

Twitter deve integrarsi in una strategia diversificata di web marketing. Ad esempio, risulta imprescindibile oggigiorno, per la propria azienda, l’utilizzo di un blog (leggi QUA) una guida gratuita che ti spiega come aprirne uno)

 

Se ti serve un aiuto per gestire la presenza della tua azienda su Twitter visita questa sezione.

 

Potrebbero interessarti anche:

1 thought on “Come usare Twitter per la tua azienda

  1. Pingback:Come usare Twitter per la tua azienda - Elvis C...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *