Come pubblicizzare un’ attività di psicologo

In questo articolo vedremo come pubblicizzare un’attività di psicologo partendo dalla caratteristiche che dovrebbe avere il sito internet fino alla realizzazione di campagne Google Adwords.

Se sei uno psicologo sarai stato contattato più volte da agenzie web che ti hanno proposto campagne pubblicitarie e la realizzazione di un sito internet, purtroppo, la maggior parte di queste agenzie si basa su modelli pubblicitari adatti per attività prettamente commerciali, mentre l’attività di psicologo necessità sempre di una comunicazione specifica.

 

Come pubblicizzare un’attività di psicologo: perché la comunicazione è importante

E’ estremamente diverso pubblicizzare un’attività che vende servizi e prodotti e pubblicizzare un’attività che si rivolge a clienti-pazienti, quindi in ambito medico.

 

Un sito internet per pubblicizzare l’attività di psicologo, al fine di produrre risultati, dovrebbe essere realizzato in questo modo:

 

Home page: diamo per scontato che il sito sia responsive (ovvero visualizzabile perfettamente da tutti i dispositivi, dato che l’80% del traffico deriva da utenti che navigano con lo smartphone).

La pagina principale dovrebbe presentare una foto molto comunicativa con una frase che racchiuda il significato di sostegno psicologico. Dovrebbe avere una sezione che chiameremo “Ecco come posso aiutarti” in cui si elencano brevemente gli ambiti di intervento dello specialista e le patologie trattate. Molto importante è inserire nella home la tua foto in contesto professionale e una foto dello studio (con breve descrizione), al fine di aumentare la fiducia nel paziente.

 

Come pubblicizzare un'attività di psicologo

 

La home dovrebbe riportare almeno due volte i recapiti per contattarti (telefono ed email) e i link alle tue pagine nei vari social network (molti pazienti prima di contattarti visiteranno le tue pagine social per verificare la tua reputazione). In molti siti web diventa persino difficoltoso trovare i contatti dello specialista, gli utenti, sul web, sono labili e sottoposti a innumerevoli stimoli, fa si che trovino immediatamente, e nella maggior parte delle pagine del tuo sito, ciò che cercano.

 

Strutturazione del sito: “semplicità” dovrebbe essere la parole d’ordine e l’imperativo per ogni sito. Menù con poche sezioni e soprattutto senza eccessive sezioni nei sotto menù. Dovrebbe essere sempre prevista una pagina in cui si descrive lo studio e, brevemente, il curriculum dello specialista. Dovrebbe essere creata una pagina che spiega nel dettaglio i problemi e le patologie trattate dallo specialista. E infine, bisogna sempre prevedere una pagina che spiega gli ambiti di intervento e le terapie previste per risolvere i disagi in ambito psicologico.

E’ essenziale creare una pagina contatti riportante una geolocalizzazione su mappa Google maps con l’ubicazione del tuo studio. Un modulo contatti (che richieda obbligatoriamente il numero di telefono di chi richiede informazioni, al fine di evitare la perdita del contatto), un numero di telefono cliccabile (chi naviga da smartphone deve avere la possibilità di telefonare cliccando con il dito il numero) e un’indirizzo mail. Più canali diamo all’utente per contattarci, meglio è.

 

Uno specialista, al fine di pubblicizzare al meglio la sua attività da psicologo, dovrebbe sempre creare contenuti utili per gli utenti. A tal fine diventa obbligatorio realizzare un blog e scrivere articoli (almeno uno al mese) che trattano delle diverse patologie di cui potrebbero soffrire i potenziali pazienti. Questa creazione di contenuti si chiama “Content marketing” e ha l’obiettivo di posizionare su Google il tuo sito per determinate parole chiave che un utente può cercare.

 

Un esempio di content marketing potrebbe essere un articolo del blog intitolato “Cinque segnali che potrebbero indicare la presenza di depressione”. Questo articolo dovrebbe posizionarsi su Google per le ricerche di utenti mediante le parole chiave ” Depressione segnali”, ciò porterà un utente interessato all’argomento a leggere il tuo articolo ed eventualmente a contattarti qualora ne senta l’esigenza.

 

Per allestire, invece, una campagna Google Adwords efficace per la tua attività di psicologo ti rimando all’articolo che scrissi tempo fa sul mio blog di marketing La Soluzione Sei tu: “Come pubblicizzare con Adwords: attività di psicologo”.

 

Se invece non hai un sito internet e vuoi crearne uno da solo, leggi la guida all’indirizzo: http://www.lasoluzioneseitu.it/creare-un-blog-tutorial-per-chi-inizia/   e in soli dieci minuti inizierai a creare il tuo sito web con WordPress.

 

Già decine di specialisti si sono rivolti a noi, in questi anni, per la creazione del loro sito e per la gestione della loro comunicazione online. I risultai che hanno ottenuto sono stati, nella maggior parte dei casi, ottimi!

 

Se necessiti di maggiori informazioni, senza impegno, per pubblicizzare la tua attività di psicologo, chiedi subito. Prima consulenza e preventivi sono GRATUITI

Chiama ora!

info@siti-monza.it

 

 

 

 

Leggi l’informativa sulla privacy per l’autorizzazione al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.lgs 196 del 30 giugno 2003

 

 

 

Potrebbero interessarti anche:

2 thoughts on “Come pubblicizzare un’ attività di psicologo

  1. Pingback:Come pubblicizzare e vendere prodotti o servizi con Google Adwords (guida per neofiti – seconda parte) – l'Esempio di uno psicologo

  2. Pingback:Pubblicizzare e vendere prodotti o servizi con Adwords. L'esempio di uno Psicologo (prima parte)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *